L’evoluzione dell’Hospitality TV ed i consumi energetici

Tecnologia, Privacy e Consumi Energetici in primo piano per gli Smart Hospitality TV di Philips

Dal primo luglio 2022 siamo passati alle trasmissioni televisive terrestri con i nuovi standard digitali identificati con la sigla DVB-T2. Un percorso di transizione obbligato a seguito del recepimento della direttiva UE per liberare spazio sulla banda 700mhz delle telecomunicazioni in favore della rete 5G.

Con il nuovo standard di trasmissione, vi è anche l’evoluzione dello standard di compressione del video. Con il DVBT2, infatti, si abbandona lo standard MPEG-2 per passare all’MPEG-4 e poi all’ HEVC (High Efficiency Video Coding), migliorando la qualità del video con l’ultra definizione 8K, fino a risoluzioni 8192×4320.

Uno standard base condiviso DVB (Digital Video Broadcasting), il quale varia in funzione del mezzo su cui avviene tale trasmissione:

  • Digitale terrestre: DVB-T
  • Via cavo: DVB-C
  • Satellitare: DVB-S
  • Handheld (mobile): DVB-H

Questa nuova tecnolgia coinvolge sia il mercato consumer che il mondo hospitality, segmento con il quale affianchiamo anche nuove esigenze legate all’aspetto streaming su IP, non solo dal punto di vista tecnologico ma anche dal punto di vista giuridico, finalizzato alla tutela della riservatezza dei dati, immessi sui dispositivi televisivi all’interno delle camere delle strutture ricettive.

Meginet, ha identificato come main brend, Philips, la linea professionale PPDS per il mercato hospitality, sviluppando una soluzione software integrata alla famiglia Mediasuite che consente il dialogo tra il gestionale PMS dell’hotel ed il TV Hospitality in camera, offrendo al possibilità di accedere ad informazioni utili gestite direttamente e dinamicamente dal concierge dell’albergo, in piena tutela della privacy, garantendo in fase di Check-out l’eliminazione automatica di ogni informazione personale immessa nel Televisore dall’ospite in camera durante il soggiorno (Credenziali Netflix, App Installate, etcc). Tra i vari PMS già certificati ed interfacciati abbiamo GAE della DNR, HotelCube della Proxima, Octorate per Dyalog della Buffetti, Passepartout e tanti altri ancora.

Uno dei punti forti ancor più marcanti in questo momento storico dei costi energetici alle stelle, è la scelta di un TV Hospitality SMART della linea Mediasuite di Philips, in quanto, dagli ultimi test effettuati, ad oggi è l’unico TV di questa categoria ad avere una classificazione energetica di Classe F (Energy Label). Infatti da alcuni studi fatti, emerge che su di un TV 43″, si stima un risparmio economico medio a camera di circa 38,33 euro all’anno. Questo significa che un Hotel medio con 70 camere, avrà un risparmio energetico annuo di circa 2.683,00 euro, in 5 anni 13.415,15 euro.

Numerose sono le strutture che hanno scelto Meginet come partner ideale per una consulenza personalizzata, finalizzata a progettare la migliore soluzione, adottando questa tecnologia, che ormai ha maturato l’esperienza necessaria per garantire un servizio professionale e sicuro per i propri ospiti.

Hotel Rodi Resort di Rodi Garganico predilige Meginet

Sulla scia delle referenze maturate nel settore dell’hospitality, la nuova proprietà della struttura Rodi Resort, completamente ristrutturata, si affida a Meginet per la consulenza e la progettazione dell’intero sistema informativo e tecnologico dell’hotel sul mare sulla costiera pugliese. La Meginet oltre agli aspetti tecnologici ha curato anche parte dell’arredo contestualizzandolo nel design scelto dagli architetti. Connettività in fibra, Centralino VOIP, WiFi, Audiodiffusione, Network e TV Interattive sono solo alcune delle attività completamente gestite dalla Meginet in completa autonomia.